I santi del giorno del 7 aprile

7 Apr

AFRAATE
di origine siriana, pagano. Convertito al cristianesimo, battezzato con il nome di Giacomo, si fece monaco anacoreta. Secondo una incerta tradizione del 10° secolo, divenuto vescovo, avrebbe subito il martirio nel 4° secolo.

DONATO martire assieme a EPIFANIO vescovo e RUFINO.

ERMANNO di Steinfeld
Ermanno Giuseppe, nato a Colonia nel 1150, i suoi genitori, pur essendo molto poveri, gli diedero una buona educazione religiosa. Entrò nell’abbazia dei canonici regolari premonstratensi, di Steinfeld, a Osnabruck in Germania, come fratello laico e fu adibito ai servizi di refettorio e sacrestia per anni, nell’attesa dell’ordinazione sacerdotale. Devoto della Beata Vergine, si suppone sia l’autore del più antico inno al Sacro Cuore di Gesù, “Summi regis cor aveto”. Colpito da febbri violentissime, morì nel 1241 a Hoven, in Danimarca, dove era stato inviato a predicare la Quaresima.

GIOVANNI B. de’la Salle
Giovanni Battista, nato a Reims il 30 aprile 1651, discendente da una famiglia di magistrati. Canonico nella sua città, a 16 anni entrò nel seminario di Saint-Sulpice dove fu ordinato sacerdote nel 1678. Dal 1679 collaborò all’apertura delle prime scuole gratuite, per fondare poi una congregazione religiosa di insegnanti laici, a voti semplici chiamata Istituto dei Fratelli delle Scuole Cristiane, con lo scopo principale dell’educazione dei ragazzi poveri. Queste scuole, nonostante le difficoltà e le opposizioni, si diffusero ben presto a Parigi e poi anche in provincia. Alla morte del fondatore, che avvenne a Rouen, il 7 aprile 1719, l’Istituto contava già 20 scuole gratuite, nelle quali il latino era stato sostituito con il francese perché era la lingua parlata. Attualmente ci sono più di 20 mila fratelli con scuole, ospedali, missioni e istituti di vario genere, diffusi nel mondo, con la sede generale a Roma. È stato canonizzato nel 1900 da Leone XIII e proclamato patrono degli educatori da Pio XII nel 1950

ORSOLINA di Parma beata vergine di Parma, morta nel 1140

PELEUSIO sacerdote martire.

SATURNINO di Verona
confessore della fede, vescovo martire di Verona nel 3° secolo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: